Palermo, delitto Agostino. Chiesto processo per Antonino Madonia e Gaetano Scotto

549

La Procura Generale di Palermo ha chiesto il rinvio a giudizio dei boss Antonino Madonia e Gaetano Scotto accusati dell’omicidio dell’agente di polizia Antonino Agostino e della moglie Ida Castelluccio. Secondo l’agenzia ANSA Sicilia il processo è stato chiesto anche per Francesco Paolo Rizzuto imputato di favoreggiamento aggravato.

Il duplice delitto, che vide la morte di Agostino e la moglie, che aspettava un bambino, fu compiuto la sera del 5 agosto 1989 davanti alla casa di famiglia a Villagrazia di Carini. A sparare furono due killer arrivati a bordo di una moto di grossa cilindrata, trovata bruciata successivamente. Un omicidio rimasto irrisolto per anni.ed avvolto da numerosi misteri. Poi l’inchiesta della Procura di Palermo terminata con una richiesta di archiviazione a cui ha fatto seguito l’avocazione della Procura generale.

Dall’inchiesta che la Procura Generale ha delegato alla DIA sarebbe emerso che l’agente Agostino, formalmente assegnato alle Volanti, collaborava con i Servizi Segreti alle indagini finalizzate alla ricerca di latitanti di mafia.