martedì, Settembre 22, 2020

Brolo – Il primo luglio via alle attività del centro estivo per bambini dai 3 agli 8 anni

L’estate dei bambini a Brolo in sicurezza. È l’obiettivo che si pone il Centro Estivo “Ludico-Ricreativo e di Educazione non formale” che inizierà mercoledì 1 luglio presso l’Asilo Nido e la Scuola dell’Infanzia di Piazza Annunziatella.

Si tratta di un servizio voluto dall’Assessore alla Pubblica Istruzione Maria Vittoria Cipriano che è rivolto ai bambini dai 3 agli 8 anni. Secondo quanto riportato nell’avviso pubblicato all’albo del Comune di Brolo, il numero dei bambini ammessi è contingentato in relazione alle prescrizioni e agli standard previsti dalle Linee Guida nazionali e regionali per la gestione in sicurezza Covid19 e le graduatorie saranno elaborate secondo alcuni criteri di priorità. La frequenza al centro è gratuita e le iscrizioni sono aperte presso l’Ufficio Istruzione del Comune di Brolo.

“In questo momento davvero complicato che stiamo vivendo, ancor di più nel periodo estivo, vogliamo fornire un supporto concreto alle famiglie – commenta l’Assessore Maria Vittoria Cipriano. Al tempo stesso, con il centro estivo organizzato in strutture dotate di un generoso spazio verde strutturato con aree per attività all’aperto, attraverso la vita comunitaria e il gioco intendiamo favorire e promuovere l’aggregazione tra i bambini che tanto è mancata negli ultimi mesi. Come Amministrazione Comunale – conclude l’Assessore Cipriano – vogliamo mettere in campo iniziative che servano a fronteggiare contemporaneamente le esigenze del lavoro con quelle di cura e di supervisione delle attività di bambini e ragazzi, evitando diseguaglianze economiche ed educative per una delle categorie sociali che più di tutti ha sofferto l’emergenza Covid”.

Il Centro Estivo “Ludico-Ricreativo e di Educazione non formale” sarà attivo dal lunedì al venerdì, dall’1 luglio al 7 agosto, dalle 8 alle 13 nel pieno e rigoroso rispetto delle regole di sicurezza. Si aggiunge al servizio una pluralità di offerte, come il progetto “Summer Sport” e il “Progetto Infanzia”, presentata da privati e associazioni operanti sul territorio che, in collaborazione con l’Ente, ha ampliato la platea garantendo ad un maggior numero di ragazzi la possibilità di vivere esperienze garantite e sicure al di fuori del contesto domestico.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp