Sinagra, l’ex sindaco Vincenza Maccora assolta dal reato di diffamazione

300

Il giudice monocratico del Tribunale di Patti Vincenzo Mandanici ha assolto l’ex sindaco di Sinagra Vincenza Maccora; era imputata di diffamazione aggravata, per fatti che sarebbero stati compiuti nel periodo in cui era sindaco.

Il processo prendeva spunto da una querela sporta da Domenico Orifici, corrispondente locale della Gazzetta del Sud, che, nel corso del processo, si è costituito parte civile. La Maccora, rappresentata dagli avvocati Loredana Maccora e Salvatore Daniele Giannone, sin dalle prime battute del processo, ha sostenuto l’insussistenza del reato ed il tribunale ha accolto la tesi dei difensori, disponendo l’assoluzione. Il Pm aveva richiesto invece un’ammenda.