Città di Sant’Agata, martedì potrebbe essere il D-Day?

1105
antonio ortoleva

C’é grande fermento a Sant’Agata di Militello per quanto riguarda il calcio cittadino.

Il Città di Sant’Agata infatti, dopo un’ottima annata nel Girone B di Eccellenza, terminata al secondo posto prima del blocco dei campionati a causa dell’emergenza Covid-19, valuta la possibilità del ripescaggio in Serie D.

Nel pomeriggio di domani 15 giugno, si svolgerà una importante riunione, tra i vertici della LND, per definire ulteriori criteri, modalità operative e territorialità delle scelte.

Non si potrà comunque prescindere dal criterio del merito sportivo, nella cui specifica graduatoria il Città di S. Agata é secondo in classifica su scala nazionale. Martedì ci potrebbe essere il tanto sospirato ripescaggio.

“E’ ancora tempo di attesa per il nostro Città di Sant’Agata – scrive il Presidente Antonio Ortoleva -, per i suoi dirigenti, per i suoi abbonati, per i suoi sostenitori, per i suoi sponsor, per la sua tifoseria.

Ove l’attesa è direttamente proporzionale alla passione per questo magnifico Sport, ove l’attesa si miscela con un ardente desiderio di promozione in serie D! Promozione che renderebbe giustizia ai sacrifici della dirigenza, alla talentuosità di Mister Ferrara e dei nostri amati calciatori, che hanno saputo regalare alla piazza di Sant’Agata di Militello brillanti ed esaltanti ricordi sportivi ed hanno saputo rappresentare per i giovani un modello comportamentale ed un esempio da seguire.

Vedremo cosa ci riserverà il futuro…. Ancora un po’ di pazienza, ancora un po’ di attesa…ma NOI siamo il Città di Sant’Agata e Siamo fortemente convinti, come disse un saggio poeta, che “solo Chi rischia di andare troppo lontano, avrà la possibilità di scoprire quanto lontano si può andare”. Forza Città di S. Agata”

Non ci resta che attendere.