mercoledì, Novembre 25, 2020
blank

Torrenova, la polizia locale salva un randagio

Questa mattina la Polizia Locale di Torrenova ha salvato dalla strada una randagia.

L’animale è stato avvistato dagli agenti mentre vagava in via Meli, nel centro cittadino, nelle vicinanze delle case IACP, con una catena spezzata, lunga circa un metro, ancora attaccata al collo. Questa circostanza ha lasciato pensare che l’animale poteva essere sfuggito al proprietario.

Il cane, una femmina di taglia grande di circa un anno di età, è stato condotto immediatamente presso l’ambulatorio veterinario dell’ASP, che si trova proprio in Via Meli a pochi passi dal luogo del ritrovamento, per la verifica della cippatura, di cui l’animale, però, era sprovvisto.

Dopo la cippatura, effettuata a carico del comune di Torrenova, ed un controllo di routine, la cagnolona è stata data in affidamento all’associazione “Cuori Randagi”, che ora dovrà trovare per lei una famiglia. Torna nuovamente mostrarsi il problema, mai pienamente risolto, del randagismo e degli animali maltrattati. “Sono tantissime le segnalazioni e gli affidi di animali in difficoltà che arrivano da tutti i comuni del circondario, siamo allo stremo”, ci dice una volontaria dell’associazione al telefono.

Sono passati solo pochi giorni dalla brutta vicenda che visto protagonista proprio una cagnetta torrenovese, picchiata e sepolta viva e salvata grazie all’intervento di alcuni cittadini e poche ore dalla strage di gatti, crudelmente avvelenati a S. Agata Militello. Stamattina l’intervento della Polizia Locale, guidata dal comandante Calogero Olivieri,sempre attiva nel contrasto del fenomeno del randagismo, ha permesso di mettere al sicuro questa fortunata cagnolona.

Nella foto l’agente della Polizia Locale Roberto Vinci con la cagnolina

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp