mercoledì, Novembre 25, 2020
blank

Torrenova, cane picchiato e seppellito vivo. Lo sdegno della comunità

“Sindaco e Giunta Comunale esprimono il proprio sdegno per il vile e disumano gesto compiuto nella giornata di ieri nei confronti di un un cane che, per fortuna e grazie all’intervento di alcuni nostri concittadini, è riuscito a salvarsi nonostante il brutale tentativo di ucciderlo.”

Così è intervenuta nella tarda mattinata di oggi l’amministrazione comunale di Torrenova guidata dal sindaco Salvatore Castrovinci in merito alla brutta vicenda che ha visto una cagnolina sfortunata protagonista di una feroce violenza. L’animale è stato prima picchiato sulla testa con un oggetto, forse una pala, e poi sotterrato vivo in un terreno nei pressi di Piazza Autonomia. Fortunatamente alcuni abitanti della zona hanno udito i lamenti dell’animale e sono intervenuti, salvandolo. La cagnetta è stato quindi soccorsa e, nonostante le sue condizioni fossero gravi, è sopravvissuta. Disseppellendola e dopo un massaggio cardiaco si è ripresa.

“Dopo la segnalazione, ci siamo attivati per prestare le prime cure al povero cane e fondamentale si è rilevato l’intervento di volontari, sempre presenti in casi del genere e che, per questo, non finiremo mai di ringraziare. Stiamo provvedendo a denunciare i fatti alle autorità competenti, mettendoci a disposizione per ogni utile informazione, affinchè l’autore dell’ignobile gesto possa essere al più presto identificato e punito secondo legge.”

Su quanto accaduto indagano i carabinieri di S. Agata di Militello.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank