Aveva 190 ovuli di cocaina nello stomaco, nigeriano operato in ospedale

2621

Un 31enne nigeriano residente a Campobello di Mazara (Trapani), M.C. le sue inizali, è stato arrestato a Caltanissetta dai carabinieri per traffico di stupefacenti: aveva 190 ovuli di cocaina nello stomaco.

L’extracomunitario, ora accusato di traffico di stupefacenti, è stato fermato per un controllo non appena sceso da un autobus proveniente da Palermo.

Una volta bloccato dai Carabinieri, ha accusato dolori all’addome ed è stato portato al Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, dove è stata accertata la presenza della cocaina, in totale 115 grammi.

La droga, una volta recuperata attraverso un intervento chirurgico, è stata sequestrata.

Il nigeriano è stato rinchiuso nel carcere Malaspina di Caltanissetta. L’autorità giudiziaria ha già convalidato l’arresto e confermato la custodia cautelare in carcere.