Etnaland non apre, l’acquapark dà appuntamento al 2021

3877

“La Direzione – si legge nella pagina social di Etnaland – dopo attenta e sofferta valutazione comunica la decisione di non aprire il Parco per la stagione 2020.

Consapevoli che ci mancherete tutti, con i vostri sorrisi, con la vostra voglia di divertirvi e di godere di una giornata spensierata anche in nostra compagnia, preferiamo darvi appuntamento all’anno prossimo per trascorrere insieme veri momenti di libertà e festeggiare nel 2021, con le tante novità in programma, i nostri primi 20 anni di attività”.

Appare evidente che trovare una sintesi tra le esigenze di gestione di una struttura grandissima e le norme anti-Covid ha convinto i proprietari del parco a saltare una stagione.

L’ufficializzazione della notizia ha gettato nello sconforto migliaia di appassionati e visitatori abituali che programmano le vacanze in Sicilia inserendo una tappa al parco acquatico di Belpasso, nel catanese.

Etnaland è il parco divertimenti più grande del Sud Italia: ha una superficie complessiva è di 280.000 metri quadrati, dei quali 112.500 occupati dal solo parco meccanico.

Al suo interno prevede diverse possibilità di svago: da quello prettamente ludico, caratterizzato dall’AcquaPark e dal ThemePark, a quello didattico rappresentato dal Parco della Preistoria e dal percorso botanico.