mercoledì, Ottobre 21, 2020

Capo d’Orlando – Vietata l’attività di asporto di cibi e bevande. Intensificati i controlli

Il Sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì, con ordinanza, ha disposto per i locali pubblici la somministrazione di cibi e bevande solo per i clienti al banco o seduti al tavolo.

Vietata dunque l’attività di asporto che, nei fatti, crea assembramenti. Ingrillì chiarisce infatti che sarà consentito, ad esempio, prendere una pizza o una vaschetta di gelato per consumarle a casa.

Clicca qui per scaricare l’ordinanza 

“Ci avviciniamo a un altro fine settimana e l’obiettivo principale è sempre quello di tutelare la salute pubblica – scrive il Sindaco, che aggiunge –, dobbiamo in ogni modo evitare assembramenti nelle strade e nei pressi dei locali. Il distanziamento è la regola fondamentale da osservare e per questo mi appello nuovamente al senso di responsabilità di ciascuno.

Gli orari di apertura e di intrattenimento musicale rimangono sempre gli stessi, definiti in epoca pre-Covid: nei giorni feriali fino alle ore 24, il venerdì, nei giorni prefestivi e festivi fino alle ore 1,00. Nelle ore pomeridiane, dalle 14 alle 17, non è consentito l’intrattenimento e la diffusione di musica.
In ogni caso, a seguito delle interlocuzioni avute con la Prefettura, verranno intensificati i controlli delle forze dell’ordine durante il fine settimana.
Divertirsi e osservare le regole: è possibile fare le due cose insieme”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp