Coronavirus – Capo d’Orlando, altri 16 tamponi negativi. Restano 60 persone in isolamento

Franco Ingrillì

Capo d’Orlando, aggiornamenti da parte del Sindaco Franco Ingrillì sull’emergenza coronavirus. Altri 16 tamponi effettuati su altrettante persone rientrate a Capo d’Orlando nei giorni scorsi sono risultati tutti negativi.
Inoltre, al momento, ci sono 60 persone in regime di isolamento obbligatorio e che, al termine dei previsti 14 giorni di quarantena, verranno sottoposti a tampone.

LA cittadina orlandina continua ad avere un solo caso di positività, riscontrato su una persona che ormai da quasi due mesi si trova a casa. I tamponi di verifica a cui è stata periodicamente sottoposta hanno dato una alternanza di risultati positivi e negativi.

“Non dobbiamo abbassare la guardia: – dice il sindaco Franco Ingrillì – se il Covid in Sicilia non è esploso, ciò non ci autorizza ad assumere comportamenti sbagliati e potenzialmente dannosi. Sono vietati gli assembramenti ed è obbligatorio l’uso delle mascherine nei negozi e negli spazi pubblici. Nei luoghi all’aperto e quindi nelle strade, nelle piazze o sul lungomare, è OBBLIGATORIO portare sempre con sé la mascherina e indossarla quando non si può rispettare la distanza interpersonale.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp