giovedì, Ottobre 29, 2020

Spadafora. Apocalisse di fuoco, evacuate abitazioni a San Martino

L’arrivo dei canadair ieri sera e il placarsi della furia del fuoco aveva fatto tirare un sospiro di sollievo alla gente di Spadafora. Ma, neanche il tempo di risvegliarsi dopo un giornata di fuoco, ecco che le fiamme fanno di nuovo capolino. Un nuovo incendio era stato appiccato infatti in località Puntale, nel territorio della frazione San Martino. Sospinte dal vento, le fiamme hanno subito trovato vita facile, arrivando a minacciare le case. Circostanza che ha imposto l’evacuazione delle abitazioni di contrada Mannella. I residenti sono stati invitati dal sindaco Tania Venuto a mantenere la calma e raggiungere la scuola elementare Aristide Gabelli, nel cuore di Spadafora in via Acquavena. Il fuoco ha minacciato le corsie autostradali ed è tornato a minacciare il cimitero, spingendosi verso la zona di Arcipretato in direzione Rometta. Una situazione drammatica, come se non fosse già stato sufficiente il panico vissuto nel giorno precedente. Canadair in azione incessantemente per avere ragione della furia del rogo mentre il vento non concede tregua. Spadafora vive ore di angoscia, di tristezza. Aspettando di essere liberata dal fuoco. Poi si vedrà. Con il fermo auspicio che il responsabile o i responsabili di queste giornate drammatiche possano davvero essere individuati e puniti in maniera esemplare. Intanto, resisti Spadafora.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp