lunedì, Giugno 17, 2024

Barcellona. Incentivare il consumo locale, richiesta dei consiglieri Scolaro e Nania

scolaro nania

I consiglieri comunali Melangela Scolaro e Alessandro Nania chiedono l’attivazione di una massiccia campagna di promozione del consumo locale, al fine di sostenere i commercianti, gli imprenditori, gli artigiani del territorio in questa difficile fase di riavvio. Hanno così affidato le loro riflessioni a una nota. “Il commercio, l’imprenditoria, le attività di somministrazione di cibi e bevande, le attività artigianali costituiscono, difatti, il cuore pulsante di Barcellona Pozzo di Gotto – scrivono – Tali attività sono state messe, purtroppo, a durissima prova dall’emergenza Coronavirus, che, sostanzialmente, ha tolto loro l’ossigeno necessario alla sopravvivenza. Oggi viviamo la cosiddetta fase 2, che prevede un graduale e molto lento ritorno alla normalità: è facilmente prevedibile che le attività sospese o, comunque, limitate, durante il periodo di lockdown, non potranno immediatamente riattivarsi a pieno ritmo e soffriranno, inevitabilmente, anche nel prossimo futuro, le conseguenze dell’emergenza e delle restrizioni. Proprio tali attività, tuttavia, grazie al coraggio, allo spirito, al dinamismo degli imprenditori, dei commercianti, degli artigiani hanno reso Barcellona Pozzo di Gotto una città godibile a tutto tondo, vivace e capace di offrire momenti di piacevole aggregazione. Riteniamo che la comunità di Barcellona Pozzo di Gotto non possa correre il rischio di disperdere una simile ricchezza in termini non soltanto di economia, ma anche di identità, cultura e qualità della vita. Per questi motivi, riteniamo indispensabile l’adozione di iniziative idonee ad infondere fiducia e ottimismo. Abbiamo, dunque chiesto. all’amministrazione di farsi carico di una campagna di sensibilizzazione, che incoraggi i nostri concittadini al consumo locale, con un duplice obiettivo: riattivare la nostra economia e fare sì che ogni acquisto sia anche un gesto di solidarietà e di vicinanza”.

Facebook
Twitter
WhatsApp