sabato, Novembre 28, 2020
blank

Covid-19, dal report di ieri boom di guarigioni in provincia di Messina. Ma si piange una vittima

Il bollettino di ieri fa segnare un record di guariti. Stavolta, infatti, il consueto report registra anche i dati di persone affette da Covid19 che hanno lottato contro il virus tra le mura domestiche e che sono guarite rimanendo in quarantena presso la loro abitazione. Così, i dati forniti dall’Asp hanno documentato addirittura 26 nuove guarigioni con il numero degli attuali positivi decisamente abbattuto sotto la soglia dei 400. Sono adesso 376 le persone che risultano contagiate. E in calo di cono anche i ricoveri grazie alla dimissione di un paziente che era stato dichiarato guarito. Sono adesso 93 le persone assistite in strutture ospedaliere. Sono 58 al Policlinico (tra cui 11 in terapia intensiva, due al Papardo e 33 al Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto. Ma ieri è stata anche un giornata importante perché non si è registrato alcun caso di nuovo positivo. La curva, quindi, continua a scendere. Purtroppo però la giornata di ieri ha fatto registrare anche un decesso, il quarantottesimo per coronavirus tra Messina e Provincia. E’ quello di una donna di 82 anni, spirata al Cutroni Zodda. Affetta da altre patologie, era risultata positiva al Covid-19 durante la sua permanenza alla casa di risposo “Come d’incanto”. Intanto proseguono i test a tappeto dell’Asp. Ieri 120 i tamponi eseguiti tra i detenuti del carcere di Gazzi. Oggi e domani tamponi previsti nella Rsa di Via Palermo e in altre strutture di residenza.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank