martedì, Giugno 18, 2024

Sant’Agata Militello: “L’amministrazione tagli o riduca la Tari e la Cosap!”

Comune di Sant'Agata di Militello
Comune di Sant'Agata di Militello

Un piano Tari che consenta alle attività economiche e produttive di Sant’Agata Militello di essere esentate dal pagamento o comunque di poter beneficiare di una considerevole riduzione dei tributi locali, quali la Tari e la Cosap, per il periodo di chiusura imposto dall’emergenza e fino alla normale ripresa delle attività lavorative. Intraprendere ogni altra azione utile per tutelare e sostenere la popolazione ed i vari comparti economici.

Questo l’oggetto di una mozione presentata dai consiglieri Melinda Recupero, Carmelo Sottile e Nunziatina Starvaggi. In questo momento di eccezionale criticità, i consiglieri hanno evidenziato come appaia utile ed opportuno che tutte le forze politiche facciano fronte comune; anche l’amministrazione comunale deve fare la propria parte, sostenendo gli sforzi che la popolazione sta compiendo.

I consiglieri Recupero, Sottile e Starvaggi, che hanno richiesto di discutere questi argomenti in consiglio comunale, hanno già sollecitato interventi a favore dei cittadini, richiedendo esenzioni e rimodulazione delle tasse. Si potrebbe ipotizzare uno sgravio fiscale costituito da un abbattimento della Tari – per tutte quelle attività commerciali e produttive che non hanno usufruito del servizio – nonché della Cosap; una circostanza possibile visto l’assessore al bilancio Antonio Scurria si è dichiarato favorevole ad un confronto con tutte le forze consiliari sul tema complessivo dei tributi locali.

Infine per i tre consiglieri il comune potrebbe richiedere una anticipazione di liquidità alla cassa depositi e prestiti per far fronte ai problemi di cassa derivanti dai mancati versamenti e dalle minori entrate.

Facebook
Twitter
WhatsApp