lunedì, Settembre 21, 2020

Coronavirus – S. Agata Militello, tensione al Comune per i buoni spesa

Qualche minuto di tensione, questa mattina, davanti gli uffici comunali di Via Cosenz a S. Agata di Militello, dove una ventina (ndr) di persone circa ha dato vita ad una protesta.

La questione sarebbe nata in quanto alcuni cittadini, che avevano diritto ai buoni spesa ed erano state ammesse in graduatoria, questa mattina si sarebbero recate presso gli uffici per ritirare i buoni.

Pare che a queste persone, che non hanno ricevuto il buono lo scorso sabato e che erano in lista, se ne sarebbero aggiunte altre che, escluse dalla graduatoria, avrebbero chiesto spiegazioni in merito, senza, però, ottenere risposta. Da qui la protesta, con accesso dei cittadini che si sarebbero recati all’interno degli uffici comunali del secondo piano, creando assembramento, tale da rendere necessario l’intervento dei Carabinieri della locale stazione, coordinati dal maresciallo Filippo Battaglia, che hanno riportato la calma e l’ordine.

Sul posto è intervenuto il vicesindaco, Calogero Pedalà, che ha interloquito con i cittadini, chiarendo i termini e le modalità di assegnazione dei buoni.

La quota degli aiuti destinati alle famiglie con disagio economico per l’emergenza coronavirus, erogati dallo Stato al comune tirrenico per un importo di oltre 95.000 euro, è stata, infatti già assegnata ed esaurita, secondo i termini e le modalità previste dall’apposito bando comunale.

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp