mercoledì, Settembre 23, 2020

Coronavirus – Torrenova: il sindaco Castrovinci sul P.O. santagatese. Proteste e accesso agli atti

“E’, purtroppo, ormai chiaro che troppo spesso RSA e ospedali hanno rappresentato un anello decisivo per le catene di diffusione del virus covid-19. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di inviare, oggi, una nota alla Direzione Sanitaria dell’Ospedale di S. Agata Militello non solo per rappresentare l’intollerabile situazione per cui, ancora oggi, un cospicuo numero di personale sanitario è in attesa di ricevere il risultato di tamponi effettuati addirittura lo scorso 30 marzo, ma anche per ottenere l’accesso a tutti gli atti adottati in tema di gestione dei casi di positività riscontrati nel personale sanitario, rilevando che sarebbe stato necessario attivarsi per ottenere gli esiti nel giro di massimo 24h per interrompere ogni possibile catena di contagio.”

A comunicarlo con una nota è il primo cittadino di Torrenova, Salvatore Castrovinci, in aperto contrasto, ormai, con la dirigenza del presidio ospedaliero.

“Difatti, non dimentichiamoci che il personale in attesa di tampone continua a prestare la propria attività lavorativa grazie alla irragionevolezza dell’art. 7 del D.L. 9 marzo 2020. ” continua Castrovinci.

Abbiamo inoltre rappresentato alla Direzione Sanitaria che nel perdurare di questa situazione di intollerabile incertezza sugli esiti dei tamponi, il nostro Comune adotterà ordinanze di isolamento nei confronti di tutti gli operatori sanitari residenti nel proprio territorio: unica soluzione ragionevole per la tutela di operatori, cittadini e, soprattutto, della struttura sanitaria che potrebbe rischiare la chiusura di interi reparti.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp