Coronavirus – Cisl: Come e chi può accedere all’indennità di 600€

1841

L’Inps ha pubblicato la circolare sulle istruzioni amministrative per le indennità di sostegno al reddito previste dal decreto-legge 18 del 17 marzo 2020, per il mese in corso; si riferisce all’importo di 600 euro ed è a favore di alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi, le cui attività lavorative sono colpite dell’emergenza coronavirus.

Questi sono i lavoratori che potranno beneficiarne: liberi professionisti titolari di partita IVA attiva alla data del 23 febbraio 2020 e i lavoratori con rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’AGO, artigiani, commercianti, coltivatori diretti, mezzadri e coloni, poi per i dipendenti con qualifica di stagionali dei settori produttivi del turismo e degli stabilimenti termali, ristorazione a tutti i livelli, bar, pub, birrerie, caffetterie ed enoteche, gestione di stabilimenti balneari marittimi, lacuali e fluviali, in avanti lavoratori del settore agricolo e dello spettacolo.

Per tutte le categorie si dovranno verificare iscrizioni e giornate lavorative, incumulabilità ed incompatibilità. Tutti questi dovranno presentare domanda all’Inps esclusivamente in via telematica, utilizzando i consueti canali telematici messi a disposizione per i cittadini e per gli enti di patronato nel sito internet dell’Inps. E’ stato poi prorogato il termine di presentazione delle domande di disoccupazione agricola e anche dei termini in materia di domande di altra disoccupazione.