giovedì, Ottobre 29, 2020

“Devo andare a comprare la droga”, scrivono sull’autocertificazione. Denunciati

“Sono uscito di casa per andare a comprare la droga”, questa la giustificazione di nove persone, denunciate dalla Polizia di Catania.

Secondo loro si trattava di una giustificata situazione di necessità, e l’hanno messa nero su bianco sul modulo dell’autocertificazione mostrato alla polizia di Catania durante un controllo per il rispetto del decreto per contenere il diffondersi del Covid-19.

E non sarebbe la prima volte che acquirenti di sostanze stupefacenti consegnano il documento, con tanto di indicazione della “piazza di spaccio”, quella di viale Grimaldi, in cui vanno a rifornirsi, ad agenti del commissariato di Librino di Catania.

L’età degli assuntori va dai 18 ai 55 anni e copre tutte le fasce intermedie. C’è anche chi è arrivato a Catania da Comuni vicini, pur di rifornirsi di droga.

Un 44enne ha fatto mettere a verbale dalla polizia di “essersi recato in viale Grimaldi per acquistare stupefacente poiché stanco di stare in casa”. Tutti sono stati sanzionati dalla polizia.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp