Coronavirus – Da Palermo a Crema, il coraggio di un giovane medico specializzando

1421

La rotta inversa. Mentre molti, forse troppi, lasciavano il Nord per fuggire dal coronavirus, c’è chi ha scelto invece di partire dal profondo Sud per dare un mano al Settentrione falcidiato dal virus.

E’ la storia di Giuseppe Anzelmo, 27enne di Ventimiglia di Sicilia, specializzando in Medicina a Palermo, che dal 18 marzo è in servizio all’ospedale di Crema.