mercoledì, Agosto 12, 2020
Il Municipio di Capo d'Orlando

Assicurare continuità e sicurezza a Palazzo Europa, le richieste della Cgil

Proteggere i lavoratori e i cittadini e garantire la continuità dei servizi. Questo il senso di documento che la Cgil ha inviato al sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì. La nota è stata trasmessa dal segretario generale di Messina Francesco Fucile e dal segretario provinciale Antonino Pizzino e riguarda la continuità dei servizi a Palazzo Europa.

I sindacalisti hanno ricordato come i decreti del Governo Nazionale abbiano già fatto il loro corso e se dovessero concretizzarsi problemi nella gestione dell’emergenza, in questi giorni sarebbe già tardi correre ai ripari. La Cgil, ricordando come nell’attuazione dei decreti, il comune abbia agito in modo frammentario e senza un apparente coordinamento, ha chiesto di individuare le attività funzionali nella gestione dell’emergenza e anche quelle indifferibili da rendere sul posto; poi di valutare che ai lavoratori non si può imporre la fruizione di permessi o ferie pregresse, per alcuni neppure maturati e che i periodi di assenza dal servizio imposti dai provvedimenti di contenimento dell’emergenza costituiscono servizio prestato a tutti gli effetti di legge.

Il sindacato è ritornato poi sulla dotazione dei dispositivi di protezione individuale per tutto il personale, in modo che i lavoratori vengano adeguatamente tutelati: “Ad oggi, hanno scritto Pizzino e Fucile, i dispositivi non sono stati forniti dall’amministrazione, ma i singoli dipendenti si sono arrangiati alla buona.” Infine la Cgil ha chiesto che si proceda alla disinfezione delle superfici e degli ambienti, sospendendo i servizi esterni con non siamo riconducibili ai caratteri di contingibilità ed urgenza.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp