Emergenza Coronavirus, l’Arcidiocesi dona un respiratore all’Ospedale Papardo

289
Ospedale Papardo di Messina
Un respiratore è stato donato all’Ospedale Papardo dall’Arcidiocesi di Messina-Lipari-Santa Lucia del Mela per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Inoltre, la stessa Arcidiocesi si è fatta mediatrice della generosità di un cittadino che vuole restare anonimo e che donerà un ulteriore ventilatore. Un gesto segno di carità e dell’amore di Dio che coinvolge uomini e fedeli in un momento drammatico per la Nazione. Si tratta di un ventilatore meccanico per la respirazione artificiale, destinata al nuovo reparto di malattie infettive per la parte di rianimazione. Uno strumento fondamentale nella lotta al Covid-19.
 “Siamo grati alla Chiesa che è in Messina Lipari e Santa Lucia del Mela – commenta il Direttore Generale dell’A.O. Papardo Mario Paino – per questo gesto caritatevole a riprova di come la comunità cattolica e cristiana sia vicina alla scienza e al territorio. Grazie a questo gesto doniamo più speranza agli ammalati. Un atto di fede e grande umanità e per questo la ringraziamo a nome di tutto l’Ospedale”.