blank

Positivo al Covid 19 un pensionato di San Piero Patti. Intanto Milazzo indossa il Tricolore

San Piero Patti conta il suo secondo caso di Coronavirus. Il tampone eseguito su un pensionato di 67 anni ha infatti dato esito positivo. Era stato trasportato al “Cutroni Zodda” di Barcellona Pozzo di Gotto già nella serata di martedì ed è stato ricoverato. Ieri mattina il responso con la positività al Covid 19. Per il paese è il secondo caso dopo quello reso noto domenica scorsa, relativo alla positività di un uomo di 55 anni. Negativo, invece, il tampone eseguito su un autotrasportatore di ortofrutta, fermato al Porto di Milazzo dopo essere sceso da una nave proveniente da Salina. Soltanto dopo avere appreso l’esito, la nave è ripartita. Fino a quel momento, l’equipaggio è rimasto a bordo controllando costantemente la temperatura.

Negativo – come annunciato in un comunicato dal sindaco di Milazzo, Giovanni Formica – anche un tampone effettuato in zona San Papino. Il primo cittadino ha snocciolato anche qualche numero. Sono 139 le persone controllate con acquisizione di certificazioni sulle quali è in corso la verifica. Denunciate cinque persone per violazione dell’articolo 650 del Codice Penale. Controllate 86 attività commerciali. Le persone in quarantena a seguito di autodenunce sono 570. E intanto il Castello e il Municipio si illuminano con luci tricolore in segno di vicinanza con tutta la Nazione.

Intanto si alza ulteriormente il livello di attenzione al Covid Hospital presso il Cutroni Zodda di Barcellona Pozzo di Gotto. Dal “Fogliani” di Milazzo arriva il personale del reparto di Pneumologia che darà manforte nel contrasto ai disturbi polmonari comportati dal coronavirus. Medici e infermieri occuperanno i locali della Neurologia, momentaneamente trasferita al nosocomio milazzese. La struttura barcellonese, invece, si occuperà adesso nello specifico soltanto di pazienti Covid.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank