sabato, Gennaio 22, 2022

Coronavirus, Conte: “Chiusi tutti i negozi, tranne alimentari e farmacie”

conte coronavirus

Nuova stretta nel contrasto alla diffusione del coronavirus da parte del governo nazionale, che sottolinea che al primo posto c’è la salute degli italiani.

A comunicare le nuove misure il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, in diretta da Palazzo Chigi sulla sua pagina Facebook e nelle edizioni straordinarie dei TG nazionali, in un discorso dai tratti anche drammatici.

“Grazie agli italiani che compiono sacrifici rimanendo a casa più possibile. So che state cambiando le vostre abitudini di vita, e non è facile. Sappiate che le vostre rinunce stanno dando un grande contributo al Paese. Stiamo dando prova di essere una grande Nazione”.

Poi l’elenco delle nuove misure: “Saranno chiusi tutti i negozi, tutte le attività di vendita al dettaglio, bar, pub, ristoranti, parrucchieri, centri estetici, servizi di mensa. Non chiudono solo le attività per i beni di prima necessità, come farmacie e alimentari. Non sarà necessario correre nei supermercati per accaparrarsi il cibo, perché i trasporti rimangono consentiti e ci sarà sempre merce disponibile. Resta consentita la consegna a domicilio. Le industrie potranno resterare aperte ma con misure di sicurezza per proteggere i lavoratori dal contagio. Saranno garantiti i trasporti e le attività agricole. Per quanto riguarda le attività produttive e professionali, va attuato il più possibile il lavoro agile e incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti“.

Conte annuncia la nomina di un commissario per le terapie intensive con “ampi poteri”: Domenico Arcuri. E chiude: “Restiamo distanti oggi per abbracciarci domani”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp