venerdì, Agosto 14, 2020

Il Coronavirus ferma i campionati dilettantistici. A Barcellona striscione davanti all’ospedale

Attività dilettantistiche sospese, così come quelle giovanili a livello regionale e provinciale. Fermi tutti i campionati dall’Eccellenza alla Terza Categoria fino al prossimo 3 aprile. E’ quanto disposto dal Comitato Regionale Sicilia della Lega Nazionale Dilettanti alla luce dell’emergenza coronavirus. Decisione più che saggia, aggiungiamo, e resa nota con il comunicato ufficiale 339 del 9 marzo. La prevenzione, prima di tutto quindi. Rimarranno chiusi anche gli uffici dei Comitati provinciali e di zona. Pertanto le società sono state invitate a interloquire attraverso posta elettronica o telefono. Le misure anticoronavirus toccano quindi il calcio dilettantistico siciliano con lo stop anche degli allenamenti. Intanto, davanti all’Ospedale “Cutroni Zodda” di Barcellona Pozzo di Gotto, dove ha sede il reparto di Malattie Infettive che negli ultimi giorni sta svolgendo un intenso lavoro, è apparso uno striscione a firma dei tifosi dell’Igea. Più precisamente del gruppo Igeani vecchia guardia. Si legge “La partita più importante non ha colori. Fieri dei medici, infermieri e soccorritori”. Un bellissimo gesto di vicinanza a chi, in queste ore, con la sua professionalità sta cercando di arginare l’avanzata del virus e di curare chi purtroppo ne risulta già colpito.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp