Coronavirus, era di origini siciliane la 75enne morta nel Trevigiano

491
Sicilia coronavirus

Era di origini messinesi la prima vittima siciliana di Coronavirus, deceduta lo scorso martedì nel Trevigiano. Si tratta della Professoressa Luciana Mangiò, 75 anni, ricoverata dal 7 febbraio all’ospedale Ca Foncello di Treviso poiché affetta da patologie all’apparato respiratorio e deceduta per complicanze da coronavirus.

La donna viveva nel comune di Paese, con la sua badante, ed era anche cardiopatica. Era arrivata in Veneto negli anni ’70 per insegnare. La Procura ha aperto un’inchiesta.

Secondo quanto riporta il Gazzettino.it la donna è stata ricoverata 20 giorni fa ed è passata attraverso 4 reparti. La Prof.ssa Luciana Mangiò potrebbe aver contagiato 12 persone, tra cui la badante che viveva con lei e l’ha seguita fino alla fine.