blank
Coronavirus: Ocean Viking arrivata a Pozzallo

Coronavirus, in quarantena i 276 migranti della Ocean Viking sbarcati a Pozzallo

I 276 migranti salvati in mare in tre operazioni al largo della Libia ed imbarcati sulla Ocean Viking, dovranno trascorrere due settimane in stato di quarantena nell’hotspot di Pozzallo.
Insieme ai migranti è stato isolato anche l’equipaggio della nave di Sos Meditérranée e Medici senza Frontiere. Il ministero dell’Interno ha affermato che “al fine di assicurare adeguate misure di prevenzione” contro i rischi Coronavirus, i migranti sono stati posti in isolamento poi saranno trasferiti nei luoghi previsti. Anche il comandante della nave, il norvegese Kornelius Baade, resterà “isolato” dentro l’imbarcazione, insieme al suo equipaggio, per il periodo di quarantena stabilito dalle autorità sanitarie. L’Ong ha espresso “sollievo per le persone soccorse questa settimana, nel sentire che l’Italia è stata assegnata come porto sicuro”.
Tra i migranti vi sono 195 uomini, 14 donne e 65 minori.
Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, ha affermato: “A bordo della Ocean Viking non c’è alcun caso sospetto di Coronavirus”.
“Ringrazio il prefetto di Ragusa per aver sostenuto questa decisione, il sindaco di Pozzallo e tutte le autorità sanitarie che stanno lavorando per garantire questa misura preventiva indispensabile. La stessa disposizione varrà, ovviamente, per Lampedusa e per Messina”, a dichiararlo è il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank