venerdì, Settembre 18, 2020

Riesumato per l’autopsia il corpo della bimba di 7 anni morta all’ospedale di Milazzo

La Procura di Barcellona Pozzo di Gotto vuole vederci chiaro sulla morte della piccola Sara Recupero di soli sette anni, deceduta all’ospedale “Fogliani” di Milazzo.

La piccola era giunta nel presidio ospedaliero, proveniente dal Pronto Soccorso del “Cutroni Zodda”, dove era stata accompagnata per gravi problemi respiratori. La bimba è spirata nelle prime ore di domenica scorsa e lunedì sera sono stati celebrati i funerali presso la Chiesa di San Francesco di Paola in un clima di profondo dolore e grande commozione di fronte a una tragedia che ha scosso l’intera città.

In tanti si sono stretti intorno al dolore dei genitori, del fratellino, dei nonni e di tutti i parenti. Proprio i genitori della bambina hanno presentato un esposto alla Procura. Così il procuratore Emanuele Crescenti e il Pm Matteo De Micheli hanno chiesto che la piccola salma di Sara venisse riesumata per eseguire l’autopsia. E così è stato.

Martedì sera, dopo l’estumulazione, il corpicino è stato portato alla sala mortuaria dell’ospedale di Barcellona, dove successivamente è stata eseguita l’autopsia.

L’esito dell’esame sarà reso noto dal medico legale tra 90 giorni. Martedì i Carabinieri avevano acquisito la documentazione nei due ospedali e anche al Policlinico di Messina, dove la piccola Sara aveva subito un intervento chirurgico a dicembre.

Allo stato attuale la Procura procede contro ignoti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp