lunedì, Settembre 21, 2020
La Scaletta

Mareggiate, ancora danni: a Capo d’Orlando si stacca una scaletta sul lungomare

Come previsto dai meteorologi è arrivato il maltempo. Dopo il caldo primaverile degli scorsi giorni, la situazione è iniziata a cambiare drasticamente già dalla tarda serata di ieri.

Il brusco calo delle temperature e soprattutto i forti venti di maestrale hanno fatto crescere sensibilmente anche il moto ondoso del Tirreno, provocando localmente le ennesime mareggiate sulle coste esposte, con onde superiori ai 4 mt.

I fenomeni più intensi sono previsti nella giornata di oggi, inizialmente con piogge moderate, che in qualche caso possono trasformarsi in grandinate.

A Capo d’Orlando le mareggiate hanno provocato grassi danni sul lungomare, sia nel tratto che va dal faro alla via Roma, dove le onde hanno letteralmente invaso le strade, che sul lungomare Ligabue.

In un caso, nei pressi di via Colombo, sono dovuti intervenire gli operai del comune di Capo d’Orlando per rimuovere dalla spiaggia una scaletta che era stata letteralmente staccata via dal muro, a causa dalla forza delle onde.

Critica la situazione anche a Tavola Grande e sul finire della Trazzera Marina. L’acqua è arrivata a lambire le abitazioni circostanti e la sabbia e i detriti hanno invaso le carreggiate, rendendo difficile il transito alle auto.

Il miglioramento inizierà a partire dal pomeriggio di giovedì quando i forti venti di tramontana si attenueranno, così come le piogge. Da venerdì, poi, assisteremo al ritorno di condizioni decisamente più stabili e ad un lento aumento delle temperature.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp