Villarosa e Papiro: “Adeguamento antincendio delle scuole, al via i finanziamenti”

221

I due portavoce siciliani del Movimento 5 Stelle, Alessio Villarosa e Antonella Papiro comunicano l’invio di una nota informativa ai sindaci della provincia di Messina per la partecipazione al finanziamento, erogato dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, che consentirà l’adeguamento alla normativa antincendio degli edifici pubblici destinati ad uso scolastico.

Cerchiamo di essere, per quanto di nostra competenza e fin dal primo giorno della legislatura, a disposizione dei sindaci e dei Comuni di tutta la provincia di Messina intercettando i fondi che i vari ministeri offrono per le loro comunità di cui veniamo a conoscenza durante il nostro mandato, avvisando gli enti sulle scadenze e sulle procedure da effettuare ed infine ci mettiamo a loro disposizione per ogni eventuale problematica connessa.

Su spinta del nostro Governo, il MIUR, nei mesi scorsi, ha fatto partire un piano straordinario per adeguare gli istituti scolastici alla normativa antincendio destinando un finanziamento complessivo di 98 milioni di euro. L’avviso pubblico nazionale rivolto agli Enti Locali prevede dei contributi che gli saranno concessi direttamente e che così permetterà loro di mettere in regola gli istituti e le strutture adibite a uso scolastico entro la fine del 2021, come previsto dall’attuale normativa. I contributi a disposizione degli Enti Locali saranno pari fino a 70.000 euro per le scuole del primo ciclo e fino a 100.000 per le scuole del secondo ciclo di istruzione. Nell’ambito di ogni Regione si precisa che il 30% delle risorse da assegnare saranno destinate alle Province e alle Città metropolitane, mentre la restante percentuale sarà a favore dei Comuni. Come anche scritto all’interno della missiva inviata a tutti gli amministratori locali è di fondamentale importanza l’invio della richiesta, correlata da tutti i documenti richiesti dal Ministero, entro il 27 di febbraio. La nostra iniziativa non nasce per coprire le possibili mancanze degli uffici ministeriali che svolgono egregiamente la loro attività ma solo per sensibilizzare i nostri Comuni alle importanti possibilità di finanziamento utili per il territorio soprattutto in prossimità delle loro scadenze. E’ nostra speranza che grazie a questo nostro intervento possano partecipare, con risultati positivi, molti comuni della nostra provincia!” Concludono i pentastellati.