mercoledì, Ottobre 21, 2020

BIT2020: si punta a stupire Milano anche con le ceramiche di Santo Stefano di Camastra.

Ultime rifiniture per la partecipazione dei “Comuni Fioriti della Sicilia” alla 40^ BIT Borsa Internazionale del Turismo in programma il 9-10-11 febbraio a Fiera Milano City.

I Comuni Fioriti della Sicilia con l’associazione partner “Vivo in Sicilia” saranno ospitati nell’area dell’Assessorato al Turismo della Regione Siciliana sono: Forza D’Agrò, Gangi, Geraci Siculo, Mongiuffi Melia, Petralia Soprana, Pettineo, Santo Stefano di  Camastra, Sinagra, Terme Vigliatore e Tusa.
Non solo l’obiettivo di contribuire a fare bene per la Sicilia, cosi come ovviamente faranno tutti gli altri espositori siciliani, ma anche il proposito di trasformare in tesoro l’opportunità di essere presenti in questo grande evento turistico di richiamo mondiale. Essere stati accolti nello Stand Istituzionale della Regione Siciliana diventa anche motivo per non deludere e anzi essere protagonisti, per la nostra parte, in positivo, nell’interesse della nostra Isola e nell’arricchimento del già complesso e attraente stand,” dice Michele Isgrò coordinatore regionale e Vice Presidente Nazionale dei Comuni Fioriti.
Lo stand della Sicilia sarà il più grande della fiera con ben 850 mq. ed è previsto un variegato programma tendente a presentare l’eccellenza assoluta del brand Sicilia. “Ho avuto modo di apprezzare personalmente l’immane lavoro organizzativo del Dipartimento dell’Assessorato Regionale Turismo e per questo mi sento di ringraziare l’intero staff a partire dalla persona dell’Assessore Regionale al Turismo Manlio Messina” continua Isgrò.
Giornate di grande fermento per preparare il materiale promozionale, tra video, comunicati, conferenze e oltre cinquemila brochure che saranno distribuite durante l’evento. Per allestire lo spazio ed essere più che attraenti è nata l’idea di coniugare la ovvia presenza di fioriture con le bellissime ceramiche decorate di Santo Stefano di Camastra. Giare, pigne, vasi, teste di moro, che saranno completate da raffinate creazioni floreali degli abili professionisti di Asproflor. Nello stand ci saranno anche alcuni maestri ceramisti e un tornitore. Partendo da un semplice tassello di argilla i numerosi visitatori potranno vedere come si crea un vaso,  un anfora, un piatto che subito le decoratrici completeranno con i classici disegni e con i colori tipici di questa bellissima arte siciliana.
Per completare questo contesto di arte, colore e bellezza durante i tre giorni i Comuni Fioriti Siciliani hanno invitato come mascotte dello stand la straordinaria Miss Comuni Fioriti 2019 Ludovica Tucci, eletta lo scorso novembre a Pomaretto sulle Alpi e rappresentante per un anno del prestigioso circuito del motto “Fiorire è Accogliere”.Sindaci e Amministratori dei “Comuni Fioriti della Sicilia” insieme all’associazione partner “Vivo in Sicilia” stanno contestualmente vivendo un momento di crescita interna con esperienze vissute giorno per giorno a contatto anche con i nuovi modelli di comunicazione.
L’iniziativa dei Comuni Fioriti ricordiamo è un modello di marketing turistico ambientale già sperimentato in migliaia di città in europa e nel mondo, ma l’approccio con tale filosofia per realtà direttamente abituate, produce benefici di condivisione, apertura e predisposizione a maggiori modelli di sviluppo.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp