venerdì, Settembre 18, 2020

Contributi per l’efficentamento energetico a Gioiosa, Frazzanò e Castell’Umberto

Un finanziamento di 700 mila euro andrà al comune di Ficarra, 442 mila euro al comune di Frazzanò e oltre un milione e 100 mila euro al comune di Gioiosa Marea. Sono risorse stanziate dal dipartimento regionale dell’energia, dopo che i comuni sono stati ammessi in graduatoria per soluzioni tecnologiche per la riduzione dei consumi energetici delle reti di illuminazione pubblica.

A Ficarra si procederà a sostituire il parco lampade comunale con quelle a led e poi un sistema di telecontrollo e di telegestione del nuovo impianto, attraverso uno specifico software. Le strutture della pubblica illuminazione di Ficarra risalgono agli anni 70/80; ci sono quindici quadri di distribuzione e 822 punti luce. Si estendono nel vasto territorio montano e questo rende problematico intervenire in caso di malfunzionamenti.

Ora, con il nuovo impianto, si potranno ovviare questi inconvenienti, migliorando il servizio. Dopo Ficarra c’è Frazzanò, che ha ottenuto 442 mila euro. Obiettivo, anche qui è il contenimento dei consumi, con i nuovi impianti a led; tre saranno le zone di intervento: il “Quadro Canapè”, che comprende la zona nord-est dell’abitato, il “Quadro Serro”, che si riferisce alla parte nord-ovest e la strada provinciale 157 Rocca-Longi. Infine Gioiosa Marea con il finanziamento più corposo. 1.139.000 euro. Si riferisce al servizio di gestione degli impianti di pubblica illuminazione con riqualificazione ed efficientamento energetico in partenariato pubblico-privato.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp