Barcellona. Querelato dall’ex presidente dell’Igea Virtus, archiviazione per Carmelo Amato

1216

Il GUP del Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Valeria Gioeli, ha archiviato la posizione del giornalista Carmelo Amato.

La vicenda è quella relativa alla querela presentata a carico di Amato dall’ex presidente dell’Igea Virtus Barcellona, Filippo Grillo. Al centro della questione, alcuni articoli ritenuti diffamatori pubblicati su tre testate giornalistiche.

Nei pezzi veniva sottolineata la cattiva gestione societaria del sodalizio giallorosso, soprattutto rispetto al recente passato che aveva visto la compagine barcellonese disputare i play off di Serie D sotto la gestione Grasso. Per Amato era stata già richiesta l’archiviazione, ma il legale di Grillo si era opposto.

Nella sentenza di non luogo a procedere il GUP ha specificato che “non si ravvisano gli elementi tipici della fattispecie contestata al giornalista, atteso che le espressioni riportate negli articoli provengono da soggetto iscritto all’albo dei giornalisti e assumono un tenore rispettoso dei limiti ai quali la giurisprudenza ha legato l’esercizio del diritto di critica“.

Determinante è risultata anche la tesi difensiva costruita dal legale difensore, l’avvocato Nino Aloisio che è riuscito a creare una valida memoria difensiva, acquisendo dati e classifiche relative alla parentesi igeana sotto la guida Grillo. Carmelo Amato, ricevuta la notizia del non luogo a procedere, ha espresso tutta la sua soddisfazione.