Tortorici, Lidia Calà e la sua pasticceria sulla Guida enogastronomica di “Repubblica”

6971

Prestigiosa recensione per la  pasticceria oricense “Dolce Incontro” di Lidia Calà, inserita sulla guida regionale “Le Guide ai Sapori e ai Piaceri della Sicilia” de “LA REPUBBLICA”, edito da GEDI.

Lidia Calà, ribattezzata  la “regina delle nocciole” di Tortorici, ha saputo coniugare la sua passione per l’alta pasticceria con la competenza e con l’amore per il territorio nebroideo e per sui i prodotti d’eccellenza.

Tra questi in particolare le nocciole, con cui Lidia è in grado di realizzare in maniera eccellente dolci tipici di ogni tipo, dalla pasta reale ai biscotti, dalle torte alle paste secche ai baci di dama, ma anche di sperimentare nuovi accostamenti e persino di creare piatti salati, come gli arancini alla nocciola.

La guida che accompagna il lettore alla scoperta del rapporto tra l’Isola e il cibo, vanta per quest’edizione il contributo di ben 8 scrittori siciliani che raccontano con romanticismo ed ironia profumi, colori e sapori della nostra terra: Roberto Andò, Davide Enia, Silvana La Spina, Gian Mauro Costa, Santo Piazzese, Nadia Terranova, Silvana Grasso Crisitina Cassa Scalia. La guida è illustrata anche con opere di artisti contemporanei tra cui Laboratorio Saccardi, Fulvio Di Piazza, Alessandro Bazan, Loredana Salzano, Franceco De Grandi, Fabrice De Nola, Croce Tavarella e Nicola Pucci.

La guida è di fatto una raccolta di itinerari del gusto,  con una sezione dedicata ai Cammini siciliani tra fede, natura e storia ed un’altra dedicata alla Sicilia Sotterranea, alla scoperta di cunicoli, cripte, necropoli e qanat arabi, per poi attraversare vitigni e cultivar.