Brolo, si chiude il sipario sul Natale. Soddisfatti i commercianti

719
Brolo
Oggi chiude il sipario sul Natale commerciale brolese.
Infatti con la consegna dei coupons acquisti, ognuno dal taglio di venti euro, da potersi utilizzare nei 47 negozi aderenti all’iniziativa, sino al 30 aprile, si conclude “pesca lo sconto 2019”.
Ad aggiudicarsi il sorteggio finale sono stati tre clienti che hanno scelto per i loro regali i punti vendita di Brolo: Tina Ziino alla quale vanno 200 euro di coupons acquisti, Giusy Buttà che ha incamerato 300 euro di buoni acquisti e Salvatore Civa con 400 euro di coupons.
A margine della premiazione “Pesca il Premio” – attuata con il patrocinio dell’amministrazione comunale brolese – che ha registrato il consenso di pubblico e la buona riuscita dell’evento dicono gli organizzatori si è dimostrata la validità dell’iniziativa che ha creato un circuito virtuoso all’interno del mondo commerciale locale.
Basti pensare che sono entrati in  circolo anche 23.500 coupon-sconti messi a disposizione dai 47 punti vendita aderenti all’iniziativa (500 per punto vendita), che hanno determinato un giro d’affare davvero interessante (ogni buono infatti maturava con l’acquisto minimo di 20 euro).
E’ stato un Natale vantaggioso, dicono ora i commercianti che stamani con una nutrita rappresentanza hanno incontrato i tre vincitori all’ufficio turistico comunale, grazie al valore di € 300.000,00 in buoni sconto messi a disposizione della loro clientela.
Nino Bonina, interpretando il pensiero comune della categoria, ha evidenziato, in merito agli ultimi articoli dei media circa la chiusura di alcune attività commerciali, che questo non fa mai piacere, ma che le stesse erano previste già da tempo, riconducibili a scelte personali o dovute a mancanza di ricambio generazionale, di contro, si sono pure registrate anche nuove aperture e questo a significare dello stato di salute positivo del commercio locale.
Infatti Brolo, da un punto vista commerciale è un centro vivo e presente, che offre per tipologie di attività aperte, un’ampia e variegata offerta al pubblico dell’intero hinterland nebroideo.
I commercianti – nel loro comunicato – “evidenziano anche che tutte le attività presenti sono gestite da validi “professionisti” con una età media di 40 anni, che si prefiggono l’obiettivo di far crescere, tutti insieme, il commercio brolese attraverso l’attuazione di strategie mirate anche a livello di marketing e di comunicazione.”