A Tortorici la 2a edizione del “Presepe Vivente Oricense”

1804

La cittadina nebroidea di Tortorici ha chiuso i festeggiamenti natalizi il giorno dell’epifania con la 2^ edizione del “Presepe Vivente Oricense”. Il paese è diventato teatro della rappresentazione della natività, attirando molti visitatori del posto e non solo.

L’evento, organizzato e promosso dalle Associazioni Riunite Pro Tortorici, ha creato un’atmosfera magica che ha invaso le strette “vanedde” e gli antichi “catoi” del centro storico di Tortorici, grazie anche alla musica degli zampognari. Un percorso a ingresso libero che ha permesso ai visitatori di assistere sin dal pomeriggio alla rievocazione della nascita di Gesù e degli antichi mestieri. Ad impersonarli vi erano figuranti di tutte le età, dalle donne del ricamo e il barbiere passando per la maestra di musica e gli scolari, i mercanti di stoffe, le massaie, per arrivare all’antica bottega  con i prodotti tipici locali, le pastaie e tanti altri mestieri del tempo.