giovedì, Settembre 24, 2020
Il direttore generale dell'Asp 5

Asp Messina, scade oggi il bando per reclutare medici a Lipari, Sant’Agata e Mistretta

Scade lunedì 30 dicembre l’ulteriore avviso pubblico del 16 dicembre per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi libero-professionali di medico specialista in cardiologia – medicina e chirurgia d’accettazione e d’urgenza – anestesia e rianimazione – nefrologia – ostetricia e ginecologia – neurologia – pediatria – medicina interna – pneumologia – chirurgia generale – dermatologia  – ortopedia – malattie infettive – urologia – ai sensi dell’art. 7, comma 6, del decreto legislativo n. 165/2001 e s.m.i. per l’attività di dirigente medico nei presidi ospedalieri di questa azienda sanitaria di Messina, con particolare riferimento agli ospedali di area disagiata ovvero Lipari, S. Agata M.llo e Mistretta.
“Il bando, che segue quello andato deserto con scadenza 7 dicembre 2019 – dice il direttore generale Paolo La Paglia – fa riferimento alla deliberazione n. 284/2019 della Giunta Regionale: “Piano Straordinario per il reperimento di personale medico per il sistema di emergenza urgenza regionale”, e vuole porre in essere ogni ulteriore utile tentativo per coprire l’organico medico in ambito ospedaliero, nel superiore interesse pubblico della cura della salute dell’utenza della popolazione di Lipari, S.Agata M.llo e Mistretta; faccio presente che nessun accorpamento di reparti è stato posto in essere all’Ospedale di Lipari, e pertanto ammetto di non comprendere le dichiarazioni pubbliche, succedutesi in questi giorni, da parte del Sindaco Giorgianni, dell’Assessore De Luca, e del Presidente del Consiglio Biviano”.
 
Il bando è presente sul sito dell’ASP Messina (www.asp.messina.it) sezione bandi di concorso; le domande possono essere inviate anche tramite PEC al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: concorsi@pec.asp.messina.it entro il giorno suindicato (30 dicembre), pena la non ammissibilità.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp