Messina, bocciata delibera ATM. De Luca: “In consiglio si continua a babbiare!”

280
Il Sindaco metropolitano Cateno De Luca

Dura reazione del sindaco metropolitano Catena De Luca, dopo la bocciatura in consiglio comunale del contratto di servizio con ATM Spa. I consiglieri comunali presenti nelle varie fasi della seduta erano 26 su 32, mentre all’atto della votazione sono scesi a 22. L’esito è stato di 11 voti a favore, 3 contrari e 8 astenuti. 

Cateno De Luca ha espresso immediatamente il suo pensiero tramite la sua pagina Facebook, minacciando anche eventuali dimissioni.

In consiglio comunale si continua a babbiare! Abbiamo ricevuto l’ennesimo smacco da parte del consiglio comunale con la bocciatura della proposta del contratto di servizi di ATM SPA.

Ho comunicato al consiglio comunale che non parteciperò più ai lavori d’aula visto che non è di loro interesse portare avanti le delibere che sono utili alla città.

Dal 1 gennaio 2020 il sistema di trasporto pubblico locale si fermerà perché non ho nessuna intenzione di fare atti non supportati dalla condizione del consiglio comunale.

Ci sono ancora cinque delibere importanti che devono essere esitate entro il 31 dicembre e che fanno parte della chiusura della principale fase del Salva Messina.

Prendo atto degli ulteriori avvertimenti che sono arrivati da parte di alcuni consiglieri comunali e mi organizzerò di conseguenza per uscire da questa situazione che fa solo danno alla città.

NO AI RICATTI ED AI RICATTATORI!”