Capo d’Orlando, le onde invadono il lungomare Ligabue

10085

È chiuso al transito veicolare il lungomare Luciano Ligabue di Capo d’Orlando, diventato un fiume a causa delle violente mareggiate.

Il fortissimo vento di burrasca sta facendo danni ingenti sulla zona tirrenica del messinese.

Il mare forza 7, fin dalla giornata di ieri, ha danneggiato il lungomare paladino. Divelte, nella quasi totalità, le grate di deflusso dell’acqua piovana.

Inizialmente era stata solo la sabbia ad essere trasportata dal mare sull’asfalto. Ora il lungomare è completamente ricoperto dall’acqua.

Le onde hanno trasportato a riva, nei pressi del percorso della salute, anche un delfino privo di vita, incastrato in alcune reti da pesca.

Per ragioni di sicurezza è stata disposta la chiusura al transito, dalla via Cordovena fino alla via Torrente Forno.