sabato, Settembre 19, 2020

Qualità della vita, sei città siciliane nelle ultime 10 posizioni

Ancora giudizi negativi per i comuni siciliani con Caltanissetta che occupa l’ultimo posto, il 107esimo, per la quarta volta nella storia dell’indice sulla qualità della vita del Sole 24 ore. Anche il resto delle province siciliane subisce un calo generalizzato: ben sette finiscono negli ultimi undici posti della classifica, dove in testa nella parte bassa c’è Ragusa all’ottantesimo posto, con un calo di sette posizioni rispetto all’anno scorso.

In calo di otto punti anche Siracusa che si colloca così alla posizione numero 90. Al numero 97 c’è Catania, che perde 13 punti e precede di un’incollatura Palermo, nella posizione 98 con una calo di 11 caselle. Messina è in centesima posizione, davanti Trapani (centounesima e in calo di 12 posizioni) e Agrigento (centoduesima e arretrata di 9). Alla posizione 104 c’è Enna (meno due posizioni) e infine Caltanissetta, fanalino di coda d’Italia descritto dal Sole24Ore come un luogo che ha perso 11mila abitanti per aver sofferto “decenni d’isolamento e criminalità”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp