Gara di solidarietà per Dylan Maceli: “il cuore di Brolo sa battere forte”

391

Un incontro solidale al centro “La Rosa Blu” di Brolo, quello che si è tenuto ieri pomeriggio tra la comunità brolese e la famiglia di Dylan Maceli, il bimbo messinese affetto di tetraparesi spastica, una forma di paralisi parziale che interessa i muscoli volontari di tutti e quattro gli arti.

L’assessore Fioravanti ha consegnato il ricavato ai genitori di Dylan sottolineando la sua soddisfazione per il risultato raggiunto perché “il cuore di Brolo ha dimostrato che come sempre…sa battere forte”. 
Tante le emozioni che si sono generate durante la giornata, dedicata tra l’altro alla disabilità. Il luogo scelto, punto fermo sui Nebrodi per chi combatte quotidianamente con le varie disabilità, ha permesso a tutti i ragazzi e le loro famiglie che animano il Centro di partecipare all’evento e far sentire a Dylan la propria vicinanza. “Alla Rosa Blu” è stata una vera e propria festa con tanta musica e tanti dolci, che ha permesso di generare anche nuovi rapporti d’amicizia che vanno oltre la solidarietà.
La città di Brolo, con le donazioni raccolte durante la “festa” del 24 novembre al palatenda, le raccolte spontanee (molte anche da parte dei bimbi della scuole), contribuirà con 3.350,00 euro all’acquisto di un’auto attrezzata per permettere la mobilità urbana e per poter accompagnare Dylan a fare terapia.
La Fioravanti aggiunge: “Ormai Brolo con questa famiglia ha creato un legame veramente forte e questo è davvero una bella cosa”.
Vi ricordiamo l’iban per poter contribuire alla racconta dei fondi e per sostenere Dylan Maceli:
IBAN IT27R0313916500000000056371