A Capo d’Orlando pomeriggio si discute di ergastolo ostativo

669

Alle 17:00 di oggi, venerdì 29 novembre, la Sala convegni “Tano Cuva” della Biblioteca comunale di Capo d’Orlando (in via del Fanciullo 2, nei pressi della Chiesa di Cristo Re)”, ospiterà la proiezione del docu-film di Ambrogio Crespi dal titolo ““Spes contra spem. Liberi dentro””, dedicato al tema del’l’’’ergastolo ostativo.

Su tale istituto dell’’’ordinamento penitenziario si è espressa recentemente la Corte Costituzionale, dichiarandone la parziale incostituzionalità. L’ergastolo ostativo, cioè senza permessi premio, per la Corte è incostituzionale poiché troppo severo. Questa pena consiste nella detenzione a vita senza alcun beneficio per buona condotta e si applica solo in caso di reati gravissimi, come stragi e omicidi di stampo mafioso.

Alla proiezione seguirà un breve dibattito, a cui interverranno gli onorevoli Sergio D’Elia, Rita Bernardini ed Elisabetta Zamparutti, dirigenti radicali e stretti collaboratori di Marco Pannella, insieme ad Antonio Matasso ed all’’’Avv. Carmelo Occhiuto, componente della giunta nazionale dell’Unione delle Camere Penali Italiane. Vi inviatiamo a non mancare.