Esplosione di Barcellona,proseguono le indagini. Attesa per i funerali

1266

Mentre la città attende di conoscere la data per dare l’ultimo saluto alle vittime dell’esplosione di Femminamorta, un consulente tecnico nominato dalla Procura di Barcellona Pozzo di Gotto dovrà estrarre i dati contenuti nei telefoni cellulari sequestrati. L’incarico è stato conferito al dottor Antonino Biondo. L’esperto, che avrà sessanta giorni di tempo per completare il suo lavoro, dovrà anche estrarre tutte le registrazioni del sistema di videosorveglianza che si trova nell’area della fabbrica di fuochi artificiali, dove mercoledì scorso è avvenuta la tragedia. Ieri mattina intanto un elicottero ha sorvolato l’area interessata. Proseguono le indagini e anche i lavori di bonifica. Le famiglie delle vittime, intanto, attendono la riconsegna dei corpi dei loro congiunti per i funerali. Quel giorno sarà lutto cittadino, come disposto dall’Amministrazione Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto. Da Palazzo Longano, lo ricordiamo, sono stati attivati anche due conti correnti per supportare in maniera concreta i familiari di quanti sono rimasti coinvolti nell’esplosione. Già domenica scorsa una prima raccolta è stata effettuata allo stadio D’Alcontres – Barone in occasione del match Igea – Sinagra con i tifosi della squadra ospite che si sono messi in evidenza per il loro grande gesto di generosità.