La giornata calcistica. Bene il Sant’Agata in Eccellenza. In Promozione sospesa la gara a Rocca di Caprileone

713

Con una rete di Felici, il Palermo batte l’Acr Messina. Ai giallorossi rimane l’amaro in bocca. Soprattutto al tecnico Karel Zeman che conosce per la prima volta il sapore amaro della sconfitta sulla panchina peloritana dopo due successi consecutivi. Seconda vittoria consecutiva, invece, per l’FC Messina che, dopo avere conquistato i tre punti a Troina la scorsa settimana, vince al Franco Scoglio contro il Marsala. In gol Carbonaro e Coria.

In Eccellenza, come previsto, l’SSD Milazzo 1937 non si è presentata a Ragusa. Il Sant’Agata ha invece fatto la sua parte rifilandone quattro al Città di Rosolini, superandolo in classifica. A segno Cicirello, Calafiore e Concialdi, autore di una doppietta. Secondo posto consolidato, alle spalle della capolista Ragusa che si vede assegnare i tre punti a tavolino.

In Promozione girone C, l’SS Milazzo batte 2-0 il Bronte e resta a cinque punti dalla vetta. Nel girone B, sospesa Rocca di Caprileone – Acquedolci. Le forti tensioni che hanno portato il direttore di gara a sospendere l’incontro sono state oggetto di un comunicato della società di casa che si è scusata per il comportamento di un proprio dirigente, dissociandosi dallo stesso, definendo quanto accaduto contro ogni principio su cui si fonda la società che, a onor del vero, ha sempre messo in campo lealtà, sportività e correttezza. Scuse rivolte a terna arbitrale, avversari e tesserati. Il Rocca di Caprileone ha anche dichiarato di riservarsi di tutelare la propria immagine in tutte le sedi opportune. L’Igea, dopo il toccante e sentitissimo minuto di raccoglimento in memoria delle vittime della strage di Femminamorta sottolineato dagli striscioni del tifo organizzato, cala il poker contro il Sinagra grazie alla doppietta di La Spada e i gol di Leo e Genovese. Negli anticipi del sabato, Due Torri corsaro in casa del Merì (0-1) e Gioiosa vittorioso per 4-2 contro il Pro Falcone. Domenica amara e sconfitta interna a sorpresa per la Nuova Rinascita che cede per 3-2 al Supergiovane Castelbuono. La Torrenovese ferma la Santangiolese sul pareggio 1-1. Il Gangi vince 5-3 in casa della Castelluccese. Infine, rinviata Acquedolcese – Stefanese.