S. Agata Militello: rifiuti sulla spiaggia dopo la fiera storica

817

Dopo le due giornate della storica fiera autunnale, che ha registrato il consueto afflusso di avventori e venditori ambulanti, a pagare lo scotto della maleducazione e dell’inciviltà è l’arenile santagatese, dove campeggiano, un po’ dappertutto, cumuli di immondizia.

Dal modo in cui i rifiuti sono stati scaricati sulla spiaggia pare proprio che il gesto sia volontario, anche se il forte vento delle scorse ore può aver contribuito a trascinare qualche cartone dalla sede stradale del lungomare verso la spiaggia. A giudicare, comunque, dalla tipologia di alcuni rifiuti, sembrerebbe proprio che qualche furbetto abbia approfittato della confusione di queste due giornate di fiera per liberarsi di alcuni ingombranti.

Di certo c’è che la maggior parte dell’immondizia è stata abbandonata, senza essere stata prima differenziata, inserita negli appositi sacchetti e posizionata in modo da facilitarne il successivo ritiro e smaltimento da parte degli operatori del servizio di igiene ambientale. Una scena, come testimoniano alcuni residenti, che ad ogni edizione della fiera storica di aprile e novembre, si ripresenta puntualmente.

E mentre questa mattina si sono già attivate le maestranze della ditta addetta al servizio di igiene ambientale per ripulire l’area dove si è svolta la manifestazione, nella speranza che i rifiuti vengano raccolti dalla spiaggia prima che il mare li trascini al largo, non resta che auspicare, per le prossime edizioni, che gli organi preposti attivino maggiori controlli, affinché si garantiscano decoro e rispetto per l’ambiente e la cittadina che accoglie un evento tanto atteso e partecipato.