mercoledì, Novembre 25, 2020
blank
Militari Italiani in Iraq

Attentato in Iraq, Musumeci: “Solidarietà e vicinanza ai militari feriti”

“Fraterna solidarietà e sincera vicinanza ai militari feriti in Iraq e alle loro famiglie” viene espressa, “a nome della comunità siciliana”, dal presidente della Regione Nello Musumeci.
“Un pensiero commosso, con l’augurio di pronta guarigione – prosegue il governatore – va ai tre feriti più gravi. Un ringraziamento anche alle donne e agli uomini delle nostre Forze armate impegnati, quotidianamente, nelle missioni di pace all’estero”.

Così il Presidente Musumeci dopo l’attentato esplosivo contro militari italiani in Iraq: cinque i feriti, di cui tre in gravi condizioni. L’attentato, riferisce lo Stato maggiore della Difesa, è avvenuto ieri mattina quando un Ied, un ordigno esplosivo rudimentale, è detonato al passaggio di un team misto di Forze speciali italiane in Iraq. Il team stava svolgendo attività di addestramento (“mentoring and training”) in favore delle forze di sicurezza irachene impegnate nella lotta all’Isis. Tre dei cinque militari sono in condizioni gravi, ma non sarebbero in pericolo di vita.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp