Spadafora, incuria e abbandono per le strade

169

Una segnalazione alla nostra redazione ci ha portato stavolta a Spadafora, dove le nostre telecamere hanno documentato alcune situazioni di incuria, figlie anche dello scarso senso civico di cittadini che non hanno certamente a cuore il decoro urbano. Situazione che richiede comunque attenzione dalle Istituzioni preposte. In particolare ci siamo soffermati sulla Via Acquavena, in contrada Troffe, dove è evidente ai margini della strada l’abbandono incivile e indiscriminato di rifiuti, addirittura televisori di vecchia generazione.

Un’incuria che cozza con la bellezza di un panorama mozzafiato del quale si può godere a quelle latitudini. Qui sarebbe anche opportuna un’attenta pulizia di tombini e caditoie, onde evitare spiacevoli inconvenienti ai residenti della zona. Qualcuno ci ha segnalato anche la presenza di una conduttura idrica affidata a un tubo esterno che andrebbe salvaguardato. Ma non è tutto. Percorrendo la strada e raggiungendo contrada Malerba, non lontano dalla nuova stazione ferroviaria, ci ritroviamo di fronte a un cavalcavia sotto al quale si trova di tutto. Da vecchi materassi a frigoriferi, addirittura un raccolto di olive andato a male. E proseguendo la situazione dell’abbandono di rifiuti permane. Inoltre, in contrada Tonnarazza, ci segnalano la necessità di una pulizia del torrente e la caduta di un palo della pubblica illuminazione.