Capo d’Orlando, capillari controlli antidroga con i cani della Polizia

Controlli antidroga della Polizia di Stato, con l'ausilio delle unità cinofile, al Liceo di Capo d'Orlando
Controlli antidroga della Polizia di Stato, con l'ausilio delle unità cinofile, al Liceo di Capo d'Orlando

Due giorni di serrate ispezioni antidroga a Capo d’Orlando.

Gli agenti del Commissariato paladino, coordinati dal vicequestore aggiunto Carmelo Alioto e dal commissario Salvatore Ceraolo, da ieri stanno svolgendo un’intensa attività di controllo, prevenzione e contrasto alla rete dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I controlli degli poliziotti, con l’ausilio delle unità cinofile, hanno interessato in particolar modo i luoghi di aggregazione di giovani e adolescenti, sale giochi e scuole: a Capo d’Orlando sono state perlustrate le villette del centro e la sede del Liceo “Lucio Piccolo” di via Consolare Antica.

Le ispezioni hanno interessato l’esterno del plesso scolastico e l’interno, i corridoi, i bagni e le aule frequentate dagli studenti.

L’attività si inserisce nell’ambito di “Scuole sicure”, direttiva ministeriale che punta alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni di devianza giovanile, con particolare riferimento al consumo di sostanze stupefacenti e alle condotte violente.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp