sabato, Dicembre 5, 2020
blank
Gli studenti dell'alberghiero di Brolo

Disagi nei trasporti per gli alunni dell’Istituto Alberghiero di Brolo

Gli studenti dell’istituto alberghiero (I.P.S.A.R) di Brolo hanno scritto una lettera all’assessore regionale alla cultura, Prof. Roberto Lagalla, segnalando la situazione di disagio che vivono ogni giorno per quanto riguarda i trasporti regionali. Secondo loro infatti, non sarebbe garantita la necessaria copertura al fine di frequentare regolarmente le lezioni.

Gli allievi residenti nei comuni della costa tirrenica e nei paesi collinari, in particolare nelle località di Falcone e Oliveri e nelle località di Capo d’Orlando, Torrenova, Sant’Agata di Militello e Acquedolci sono costretti a scegliere tra il diritto allo studio e il diritto ad arrivare a casa ad un orario decente.

Per la tratta Brolo direzione Messina, dal 13 dicembre del 2016, la dirigenza di Trenitalia ha infatti deciso di modificare gli orari dei treni in partenza da Brolo, anticipando il treno delle ore 13.19 alle ore 12.29.

in tali giorni i ragazzi sono costretti ad attendere per circa un’ora e trenta minuti il treno delle 14.21, con cambio a Patti, e arrivo a Falcone e Oliveri alle 15.40. La possibilità di usufruire di un autobus di linea è preclusa in quanto non esiste, per la tratta da Patti verso Messina, servizio di trasporto con autolinee.

Anche per la tratta Brolo direzione Palermo si verifica lo stesso disagio.

Da Brolo per raggiungere le località tirreniche Capo d’Orlando, Torrenova, Sant’Agata di Militello e Acquedolci invece i treni sono disponibili o alle 13.23 o alle 14.39, tempi troppo ristretti in un caso e troppo dilatati nell’altro.

Occorre anche considerare che il trasporto stradale, con pullman di linea o corse scolastiche, effettua orari di partenza e di arrivo che non tengono conto dei quadri orario degli Istituti professionali e tecnici.

Con questa lettera, gli studenti chiedono all’assessore Lagalla di intervenire presso la Direzione Trenitalia Sicilia, al fine di trovare una soluzione che consenta loro di frequentare le lezioni. Avere la possibilità di prendere un treno intorno alle ore 13.30/13.45, lungo la tratta Brolo direzione Messina e uno allo stesso orario lungo la tratta Brolo direzione Palermo, risolverebbe i problemi dei ragazzi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank