Sopravvissuto nel bosco di Caronia, trasferito a Messina

4470
Ospedale di Sant'Agata di Militello

Francesco Faro, l’oculista messinese ritrovato questa mattina sano e salvo dopo essersi perso e aver trascorso oltre 4 giorni e 5 notti nei boschi dei Nebrodi, è stato trasferito, questa sera, in ambulanza in una clinica privata di Messina.

L’uomo, ultrasettantenne, cardiopatico e con problemi di diabete, nelle ore trascorse nel bosco è rimasto senza cibo e con pochissima acqua, sottoposto a temperature notturne tra i 7 e gli 8 gradi  contro quelle ancora estive del giorno. È stato ricoverato, subito dopo il salvataggio, al pronto soccorso di S. Agata di Militello, in lieve stato di ipotermia e disidratato. Il suo stato psicofisico è in generale buono, ma dopo la disavventura necessita di continuità assistenziale. Pertanto si sarebbe deciso di trasferirlo in un presidio ospedaliero più vicino alla famiglia, a Messina.