Furnari, ancora un incidente in c.da San Filippo, due feriti

363

Ennesimo incidente stradale con due feriti all’incrocio di contrada San Filippo di Furnari. E’ avvenuto ieri mattina. Per fortuna si è trattato di feriti lievi e va ad aumentare il numero degli scontri in questa parte del territorio. Il tratto di strada conferma purtroppo la propria “vocazione” per gli incidenti, visto che in passato ve ne sono stati anche gravi e mortali, a causa di una situazione oggettiva di pericolo. A questa criticità sta cercando di dare una soluzione l’amministrazione comunale guidata da Maurizio Crimi, con il supporto dell’assessore alla viabilità Anna Chiofalo e del consigliere di maggioranza Giuseppe Mendolia. Da ottobre dello scorso anno hanno messo in atto una serie di iniziative e si sono visti i primi risultati; infatti, a seguito del tavolo tecnico tenutosi il 7 ottobre scorso, il prossimo 30 ottobre, su iniziativa dell’ingegnere Salvatore Leocata di Rfi si effettueranno lavori di scerbatura. Si interverrà anche sulla segnaletica orizzontale per migliorare le attuali condizioni di sicurezza dell’incrocio, nell’attesa che vengano messe in essere tutte le procedure per la realizzazione di altra soluzione progettuale. Nella giornata del 30 ottobre sarà presente all’avvio dei lavori anche l’ingegnere Cristiano Fogliano dell’Anas. Il sindaco Crimi ha dato il via libera, perchè, con l’assessore Chiofalo ed il consigliere Mendolia, ci si muovesse congiuntamente per raggiungere l’obiettivo di migliorare la sicurezza dell’incrocio in contrada San Filippo. Da tempo, per questa zona pericolosa, si discute se ci sono i presupposti per realizzare a breve una rotatoria; il sindaco Crimi, pronto a chiedere il definitivo trasferimento dell’area da Rfi ad Anas, ha già ribadito che se dovesse persistere lo stallo, sarà pronto a presentare denunce all’autorità giudiziaria.